Archives

  • -

Tornò al nido…

… In una sera di primavera in un’antica casa di campagna tre sorelle siedono e conversano accanto ad un braciere, una musica giunge da lontano, cala la notte e le tre, assieme al loro vecchio servitore sordo, stanno andando a dormire. A un certo punto qualcuno bussa alla porta… Chi sarà? 

Il Progetto le Titine nasce con un gruppo di attori, amici consolidati, capaci di giocare partendo da un atto unico che rimanda alle tre sorelle di Cechov, autore di sicuro riferimento per Titina-autrice.


  • -

Re Lear

Presentato in prima assoluta in versione itinerante per l’anno shakespeariano, il Re Lear del LOTO, interpretato e diretto da Stefano Sabelli con la nuova e inedita traduzione di Alessandro Serpieri, colloca il capolavoro del Bardo in un’atmosfera balcanica da implosione di frontiere.
Fra fanfare di ottoni e ambientazioni rom, Lear, più che stanco sovrano di un regno in decomposizione, appare come un gaudente e capriccioso Re Zingaro che trascina la sua estrosa Famiglia a una tragica e fatale implosione: da nulla verrà nulla! 


  • -

L’Autodafé del Camminante

Invitato negli USA, per le celebrazioni del Centenario del Bread and Roses’s Strike The Walker’s Autodafè è ispirato al caso politico che nel 1912 coinvolse, in Massachusetts, il poeta e sindacalista italoamericano Arturo Giovannitti. Ne ripercorre l’epopea poetica e giudiziaria, legata al grande Sciopero tessile di Lawrence che sconvolse l’America in quegli anni.
Con una visione a 360°, gli spettatori entrano in una gabbia, che evoca la condizione di reclusione che fu del giovane Arturo. Il Pubblico vi assume il ruolo di Giuria popolare.
Quella che, il 23 novembre 1912, alla Salem Courthouse fu chiamata a giudicare l’Autodifesa delBardo della Libertà!


  • -

Eventi

  • Non ci sono eventi

Biglietteria on-line

Biglietteria on-line

Telefona e acquista il tuo biglietto nel punto SISAL più vicino tel 060406